Caffetteria del Chiostro del Bramante | Mario Ceppi - Pour l’Amour de Paris

Caffetteria del Chiostro del Bramante | Mario Ceppi - Pour l’Amour de Paris

dal 19/04/2016 al 17/05/2016

Dal 19 aprile al 17 maggio 2016 Mario Ceppi presenta al Chiostro del Bramante di Roma – Spazio Caffetteria – un’esposizione fotografica dal titolo “Pour l’Amour de Paris”: le immagini esposte non vogliono essere delle cartoline di una realtà come tate altre, vogliono

Caffetteria del Chiostro del Bramante | Adriano D’Angelo - Stratifications

Caffetteria del Chiostro del Bramante | Adriano D’Angelo - Stratifications

dal 22/03/2016 al 19/04/2016

In mostra al Chiostro del Bramante, presso lo Spazio Caffetteria, dal 22 marzo al 19 aprile 2016, ADRIANO D’ANGELO con STRATIFICATIONS, un lavoro che indaga il concetto di paesaggio, composto da immagini che hanno un comune orizzonte di riferimento. Ogni scatto contiene

I MACCHIAIOLI. Le collezioni svelate

I MACCHIAIOLI. Le collezioni svelate

dal 16/03/2016 al 4/09/2016

La mostra I Macchiaioli. Le collezioni svelate apre al Chiostro del Bramante di Roma dal 16 marzo e ha il pregio di presentare al pubblico per la prima volta importanti dipinti dei Macchiaioli e non solo, collocandoli nel contesto delle antiche

Caffetteria del Chiostro del Bramante | Flavia Mazzoni - Metropolis

Caffetteria del Chiostro del Bramante | Flavia Mazzoni - Metropolis

dal 22/02/2016 al 23/03/2016

Espone al Chiostro del Bramante, per la prima volta in assoluto, presso lo Spazio Caffetteria dal 23 febbraio al 22 marzo 2016, Flavia Mazzoni, con una personale fotografica dal titolo Metropolis. Metropolis è il racconto di quattro città. Attraverso il bianco e il nero

Caffetteria del Chiostro del Bramante | Giuliana Silvestrini - Se Tradere

Caffetteria del Chiostro del Bramante | Giuliana Silvestrini - Se Tradere

dal 19/01/2016 al 22/02/2016

Espone al Chiostro del Bramante – presso lo Spazio Caffetteria – dal 19 gennaio al 23 febbraio 2016 Giuliana Silvestrini con una personale dal titolo SE TRADERE. Se trādĕre, "Tradire se stessi”, nella sua accezione originaria, significa abbandonarsi a qualcosa o a qualcuno,

Pagina 1